SIX PACK DIET PLAN LA VERITA’ SULLE BARRETTE PROTEICHE

SIX PACK DIET PLAN LA VERITA’ SULLE BARRETTE PROTEICHE
 

Le barrette proteiche sono una storia a parte nell’ambito degli integratori. Esse infatti di solito sono composte da proteine, grassi e carboidrati, vitamine, minerali ed ingredienti aggiuntivi.

Ma, per essere davvero interessanti esse dovrebbero contenere delle buone ed alte % di proteine e basse di carbo e grassi.

Ricordo che lo sciroppo di mais, lo sciroppo di mais (destrosio) ricco di fruttosio, lo sciroppo di riso, il maltitolo, il miele (zucchero invertito), il glucosio, il saccarosio, il riso soffiato ed il fruttosio stesso sono usati tutti come fonti di carboidrati nelle barrette.

Parliamo del tanto amato fruttosio, ZUCCHERO DELLA FRUTTA che è usato nelle barrette per addolcire e migliorare il prodotto. Esso è metabolizzato principalmente nel fegato e per questo ha indice glicemico basso, ma assumere grosse quantità di fruttosio può rallentare il ritmo metabolico e causare il deposito di grasso, perchè il fegato riesce a metabolizzare solo una parte di fruttosio. Nelle barrette una volta il quantitativo di carboidrati era basso, non indicando il glicerolo ed altri zuccheri alcohol come carboidrati, ma ricordate che tali prodotti nel corpo non agiscono come carboidrati. Ecco perchè ultimamente l’apporto di carboidrati è cresciuto. Da qui la dicitura Carboidrati ad “IMPATTO NETTO” e carboidrati “INDISPONIBILI”. Tali diciture sono fatte per far capire a chi li consuma che tali nutrienti hanno degli effetti scarsi sui livelli glicemici.

Il Glicerolo (noto come glicerina) infatti è sostanza inodore, incolore e dolce. Esso è un alcoohol presente nel corpo come parte della struttura dei trigliceridi.

Ed allora a cosa serve?

Presto detto, serve a rendere morbide e dolci le barrette.
Inoltre non causa risposta glicemica a quanto studiato ed eliminato dal corpo in gran parte non utilizzato.

Ma, tale prodotto può migliorare la prestazione?

Si, poichè può agire come idratante quando assunto con acqua. Infatti esso potrebbe far si che il corpo si riscaldi di meno durante l’allenamento. Il Glicerolo contiene 4,32 kcal per grammo.  Inoltre prestate atttenzione a bere almeno 350 ml di acqua dopo aver mangiato la barretta proteica con glicerolo, per evitare problemi di stomaco, ed ottimizzare l’idratazione del corpo.Se assunte senza acqua possono causare disidratazione, effetto contrario che porta chiaramente a problemi di stomaco. Non mangiate più di 2 barrette al giorno e ponetele distanti fra di loro non una attaccata all’altra ;-). Se eccedete potrete causare anche gonfiore di stomaco e ritenzione idrica.

Un ingrediente di reale scarsa qualità è il collagene idrolizzato, noto anche come gelatina, esso è una proteina incompleta di scarso valore economico usata per aumentarre l’apporto proteico in etichetta. Butterei tutte quelle barrette che la contengono come una delle fonti principali di proteine.

Le barrette proteiche contengono anche grassi, oltre ad oli parzialmente idrogenati, oli vegetali frazionati, olio di germe di palma, e burro di arachidi. Alcune barrette hanno anche acidi grassi essenziali (EFA) aggiunti, ma è difficile preservare la qualità degli EFA poichè sono molto sensibili alla luce, al calore, ed all’ossigeno. 

La maggior parte dei grassi specie quelli saturi (grassi non buoni) è situata nella copertura al cioccolato. Tali grassi idrogenati e parzialmente idrogenati, sono acidi transgrassi, prodotti durante il processo di idrogenazione. 

Perchè sono messi all’interno delle barrette?

Perchè prolungano la durata del prodotto ma, nessuno sa quanto deleteri possano essere. 

  1. aumentano il colesterolo, 
  2. bloccano il processo di disintossicazione del fegato.

Gli oli frazionati, sono un pò meno deleteri degli oli transgrassi, (frazionamento=separazione dell’olio in 2 o più frazioni trigliceridi, con proprietà chimiche diverse). In poche parole con il processo di frazionamento, si permette agli oli deboli di diventare oli migliori.

Produzione delle barrette e loro cottura o meno

Oggigiorno le barrette proteiche non vengono cotte in forno, perciò le materie prime sono di alta qualità e le parti proteiche rimangono intatte. 

Alcune barrette ai cereali e quelle che contengono avena perlata, sono cotte in forno, cosi facendo le proteine vengono depauperate del loro valore.

Un Consiglio finale 

Mangiate 1-2 barrette al giorno ma, bevete assieme ad esse 3oo-350 ml di acqua.

 

Bibliografia: The six pack diet plan – Rehan Jalali

Per gli approfondimenti guarda:traintosmile.com

Contattaci anche su TRAINTOSMILE Facebook  per saperne di più.

TRAINTOSMILE

Invest in your Body
Invest in your Future

Leave a Reply